27  

 Il salmista dice:

"Ti benedicano i tuoi fedeli,

dicano la gloria del tuo regno

e parlino della tua potenza,

per manifestare agli uomini i tuoi prodigi",1

e gli apostoli, tornando dalla missione, "riferirono tutto quello

che Dio aveva compiuto per mezzo loro".2

 

Con semplicitÓ, quando ne siamo richiesti 3

e ne abbiamo benedizione,

raccontiamo quanto abbiamo visto

della gloria di Dio

nelle vicende che ci capitano,

nella storia che Egli compie

in noi e con noi ogni giorno.4

E' un dono per i fratelli,

frutto della comunione giÓ esistente con loro, 

Ŕ sostegno a chi Ŕ vacillante nella fede,5

Ŕ amore a Colui che opera tutto in tutti.

Tuttavia non ci rallegriamo delle meraviglie di Dio, 

ma di Dio stesso e del suo amore, obbedienti a Ges¨ che dice:

"Rallegratevi piuttosto

che i vostri nomi sono scritti in cielo".6

   

Noi ti rendiamo grazie, o Dio,

ti rendiamo grazie: 

invocando il tuo Nome,

raccontiamo le tue meraviglie.

                              (Sal 74,1)

1Sal 144,10; 2Atti 22; 14,27; 15,4; 3Mt 7,6;

4Col 3,16; 4,6; Ef 4,29; 52Cor 13,11;

6Lc 10,20